CULTURA ED EVENTI

Sulle orme di Giustino Fortunato, da Cava a Punta Campanella in abiti d’epoca (VIDEO)

Un territorio magico da guardare, esplorare, rivivere con gli occhi “nuovi” di Giustino Fortunato che nel 1876 volle percorrerlo per scoprirne le bellezze naturalistiche ma soprattutto sociologiche di una terra ricca di tradizioni da far rinascere. E proprio sui passi del politico e storico italiano, fra i più importanti rappresentanti del Meridionalismo, a quasi 150 anni dalla sua traversata, il 15-16-17 ottobre, negli stessi giorni d’autunno e in abiti d’epoca riprende vita lo stesso percorso di Giustino riassaporando gli odori, le sensazioni, l’ebrezza dell’Alta Via dei Lattari che si apre sulla Divina Costiera. Un viaggio che in tre giorni farà rivivere ai partecipanti (Giovanni Petrolini, Daniele Erra, Angelo Sorrentino, Paolo Casaburi uniti ad un gruppo di partecipanti appassionati) l’emozionante avventura di riscoprire i luoghi, i suoi abitanti e tanti valori da preservare. La partenza è fissata alla prime luci dell’alba di domani mattina, venerdì 15 ottobre , dalla località Contrapone per poi giungere, dopo aver attraversato le cime più importanti dei Monti Lattari, Punta Campanella.
L’iniziativa, giunta alla terza edizione, quest’anno si condisce di nuove energie volte a progetti di salvaguardia e recupero del nostro territorio che vedranno le prime luci il prossimo anno e che coinvolgeranno diversi attori del territorio.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button