Tenta di uccidere l’ex moglie e poi di togliersi la vita. Grave 46enne

Ha accoltellato la ex compagna in pieno centro, quando ha saputo che la donna lo aveva denunciato ai carabinieri, è corso a casa ha ingerito della soda caustica e poi si è tagliato la gola. E’ questa la prima ricostruzione fatta dai carabinieri di Sarno che indagano sul caso e cercano di capire l’esatta dinamica dell’accoltellamento prima e del tentativo di suicidio dopo. L’uomo versa in gravi condizioni al Martiri del Villa Malta di sarno. Il fatto è accaduto nella mattinata di ieri quando B.G., queste le iniziali dell’uomo, 46 anni, ha avvicinato la sua ex, M.M., entrambi residenti a Sarno, nei pressi del parcheggio dell’Istituto Guido Dorso. Tra i due è nata subito una violenta lite, l’uomo ha estratto dalla tasca un coltello a serramanico ed ha colpito più volte la donna che è riuscita a strappargli l’arma dalle mani ed a mettersi in salvo mentre lui si è dato alla fuga. Sul posto una ambulanza del 118 ed i carabinieri della locale stazione. Medicata per le varie ferite lacero contuse, fortunatamente non gravi, la 45enne ha sporto denuncia contro l’ex che, a suo dire, già da mesi la starebbe perseguitando e minacciando. I militari si sono subito messi sulle tracce dell’uomo. B.G. è stato ritrovato a casa sua in via Mortaro in fin di vita, con una lunga ferita alla gola. Da una prima ricostruzione, l’uomo appena tornato a casa ha ingerito sostanze caucastiche, poi ha impugnato un coltello dalla lunga lama sgozzandosi di netto. Si è tagliato la gola da parte a parte, poi si è accasciato sulla sedia. Sul posto l’intervento sul posto del 118, i medici ed infermieri hanno lo hanno trovato ancora cosciente in un lago di sangue. Immediato il trasporto all’ospedale dove il 46enne è arrivato in gravissime condizioni. Il 46enne sarnese non aveva mai accettato la fine della storia. Pare che fin da subito avesse in qualche modo tentare di ricucire i rapporti con la ex, ma senza successo. Dai continui rifiuti e dal sospetto che la donna si vedesse con un altro sarebbero iniziati i pedinamenti e le minacce, come denunciato dalla 45enne.

Related posts