Temperature in picchiata, vento e mareggiate: allerta meteo della Protezione Civile

Durante la nottata tra il 24 e 25 gennaio in città si verificherà un consistente abbassamento delle temperature ed il rischio di gelate persistenti si farà più alto soprattutto nelle zone frazionali. 
Le tubature e/o i contatori degli impianti idrici potrebbero subire dei danni.

Si consiglia di:

1. Coibentare i contatori esposti all’esterno con materiali isolanti;
2. Lasciare scorrere sempre un piccolo filo d’acqua in un rubinetto, soprattutto durante le ore notturne, garantendo sempre movimento nelle tubature così da evitare che l’acqua geli;
3. In caso di contatore congelato evitare il riscaldamento con fiamma viva, lo stesso vale per le tubature e le derivazioni, soprattutto se in plastica, semmai usare un flusso di aria calda come quello dell’asciugacapelli;
4. Limitare o differire, per quanto possibile, gli spostamenti con veicoli;
5. Non utilizzare veicoli a due ruote;
6. Indossare abiti e soprattutto calzature idonee alla situazione soprattutto per spostamenti a piedi;
7. Non aspettare a montare le catene da neve sulla propria auto quando si è già in condizioni di difficoltà, specie se si devono affrontare percorsi con presenza di salite e discese anche di modesta pendenza;
8. Evitare di proseguire nel viaggio con l’auto se non si ha un minimo di pratica di guida sulla neve, ci si sente comunque in difficoltà o non si ha il corretto equipaggiamento;
9. Non abbandonare l’auto in condizioni che possono costituire impedimento alla normale circolazione degli altri veicoli, ed in particolare dei mezzi operativi e di soccorso;
10. Aiutare le persone in difficoltà e non esitare a richiedere aiuto in caso di necessità (per montare le catene, per posteggiare l’auto anche all’interno di proprietà private, per avere consigli e indicazioni, ecc.);
11. Tenersi informati sulla viabilità attraverso i mezzi di informazione;
12. Segnalare agli Enti gestori della viabilità o ai numeri territoriali per le emergenze, la presenza di eventuali situazioni che necessitano l’invio di soccorsi o l’effettuazione di interventi prioritari;
13. Seguire l’evoluzione della situazione meteorologica a mezzo dei canali informativi esistenti (TV locali, sito internet del Comune www.cittadicava.it e della protezione civile comunale www.protezionecivilecava.it, sala operativa della protezione civile comunale Numero Verde 800 225156, comando di Polizia Municipale Numero Verde 800 279221 e tramite l’applicazione LibraRisk).

Related posts