“Stop bus turistici sulla SS163 Amalfitana, avviata petizione

La Strada Statale 163, che collega i comuni della Costiera Amalfitana ed è considerata fra le dieci più belle del mondo, è in questi giorni protagonista di una petizione lanciata in rete su Change.org.

Le associazioni Acarbio, Agenda Praiano, Club per l’Unesco di Amalfi, FIAB, Italia Nostra Salerno, Io Salerno, Macchia Mediterranea e Posidonia hanno, infatti, unito le forze per chiedere al Prefetto di Salerno, all’Anas, al Presidente della Regione Campania, ai sindaci locali, al Presidente della Provincia di Salerno, ai Ministri delle Infrastrutture, dell’Ambiente e della Salute, di adottare entro l’inizio della stagione turistica 2020, dei provvedimenti volti a porre fine ai problemi, ormai noti a tutti, causati dalla presenza massiccia e mal regolamentata di bus turistici e mezzi di grosse dimensioni.

I promotori chiedono siano regolamentati, inoltre, anche gli afflussi, così da rendere il tratto di costa da Vietri a Positano un’unica ZTL, dotata di videosorveglianza e di un sistema tecnologicamente avanzato che consenta di ottenere informazioni in tempo reale su condizioni di traffico, disponibilità e quant’altro possa tornare utile.

"Basta bus turistici sulla SS163 Amalfitana", avviata petizione

È online la #petizione che chiede lo stop all’invasione dei #pullman Gran Turismo lungo la statale Amalfitana.#viabilità #ss163 #amalfitana #costiera #mobilità #rtc4rete #rtcquartarete

Pubblicato da Rtc Quarta Rete su Lunedì 11 marzo 2019

Related posts