Sequestrati dalla Gdf oltre 100mila prodotti cinesi a Nocera Superiore

Nell’ambito dei servizi volti ad accertare l’osservanza delle prescrizioni imposte dalla normativa comunitaria vigente in materia di sicurezza prodotti, i finanzieri della Compagnia di Nocera Inferiore hanno sottoposto a sequestro 100.345 prodotti, costituiti da articoli e/o addobbi natalizi, materiale elettrico, cosmetici e giocattoli, risultati tutti privi dei prescritti certificati di conformità e sicurezza, e che immessi sul mercato, avrebbero fruttato circa 20.000 euro.

Gli articoli in questione, parte dei quali destinati ad un’ampia platea di consumatori anche minorenni, sono risultati tutti privi di istruzioni d’uso e/o indicazioni circa le loro caratteristiche tecniche, in lingua italiana, non fornendo – in tal modo – al consumatore, alcuna informazione di tracciabilità, con riferimento alla loro composizione, produzione e confezionamento, condizione essenziale per una valutazione soggettiva della intrinseca pericolosità.

Nello specifico, i finanzieri nel corso di mirata attività info-investigativa, hanno individuato un centro commerciale gestito da cittadini di etnia cinese, i quali, in vista delle prossime festività natalizie, ponevano in vendita decorazioni natalizie ed articoli vari (led ed addobbi elettrici), privi dei requisiti minimi di sicurezza e di provenienza non nota.

I militari, oltre a sottoporre a sequestro i citati prodotti, hanno deferito a piede libero, alla competente Autorità Giudiziaria, il responsabile dell’attività commerciale, per i reati di commercializzazione prodotti industriali con segni mendaci e ricettazione.

L’attività di servizio svolta, nel testimoniare l’impegno profuso a tutela della salute dei consumatori, evidenzia il costante presidio esercitato dalla Guardia di Finanza nella provincia, a contrasto di comportamenti illeciti lesivi della concorrenza leale tra gli operatori del mercato.

Related posts