Scoppio nella galleria Santa Lucia, oltre operai a lavoro per ripristinare la circolazione veicolare

Oltre 50 tecnici di Rete Ferroviaria Italiana sono impegnati, dalle prime ore di stamattina, fra Nocera Inferiore e Salerno per le attività di ripristino dei binari nella galleria Santa Lucia. Più di 20 dipendenti di Trenitalia, invece, informano e assistono nelle stazioni le persone in viaggio. La circolazione ferroviaria è sospesa fra Nocera Inferiore e Salerno dalle 5.00 in seguito a un incendio divampato, per cause in corso di accertamento, durante lavori di manutenzione programmata, da realizzare in orario notturno e in assenza di treni. Gli interventi di ripristino dell’infrastruttura ferroviaria proseguiranno fino alla tarda serata. Per garantire la mobilità delle persone è stata riprogrammata l’offerta commerciale, con limitazioni di percorso, istradamento dei treni su itinerari alternativi e servizi sostitutivi con autobus. Alle persone interessate dai provvedimenti di circolazione alternativa sono state fornite le indicazioni utili per il viaggio, con informazioni date dal personale dell’assistenza clienti, con messaggi sonori e visivi in stazione e attraverso i canali informativi online del Gruppo FS Italiane.

L’incidente è avvenuto è divampato alle 2.35 di questa notte, nell’ambito di interventi di manutenzione programmati durante la sospensione della circolazione ferroviaria. La causa sarebbe da attribuire all’esplosione di una bombola, utilizzata per le attività manutentive, che ha coinvolto un mezzo d’opera della ditta SALCEF che opera per conto di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS) ferendo cinque operai, soccorsi dai sanitari del 118 accorsi sul posto. Intervenuti anche i Vigili del Fuoco. La circolazione dei treni tra Salerno e Bivio Santa Lucia è stata sospesa.

.

Related posts