Sbloccati 1.900.000 euro per il sottovia veicolare

Trasferta romana per l’Assessore ai lavori pubblici,Nunzio Senatore, che su indicazioni del Sindaco Vincenzo Servalli, si è recato al Ministero delle Infrastrutture per sbloccare un finanziamento concesso di 1.9 milioni di euro, relativo ai fondi “Cantieri in Comune” necessari al completamento dei lavori e l’apertura del viadotto (tratto loc. Tengana – via Caliri) e del sottovia veicolare. L’incontro con i dirigenti del Ministero è servito a produrre tutte le documentazioni necessarie per far confermare il  inanziamento ottenuto, finora inutilizzato a causa delle problematiche connesse al contenzioso con la Soprintendenza BAAS, relativo alla realizzazione delle due rampe ritenute in difformità rispetto al progetto originario. “Tra le priorità dell’Amministrazione Servalli e come mio particolare impegno – afferma l’Assessore Nunzio Senatore – c’è la risoluzione delle problematiche relative all’apertura del viadotto e del sottovia. Una questione annosa e spiacevole per il contenzioso con la Soprintendenza che si prolunga da molti, anzi troppi anni e che oltre a tenere bloccata un’opera fondamentale per la città rischiava di far perdere il finanziamento. Le nostre ragioni sono state condivise dai dirigenti del Ministero, ora dobbiamo solo attendere il giudizio del Consiglio di Stato previsto per il prossimo mese di marzo. In ogni caso confidiamo nella sensibilità della nuova direzione della Soprintendenza per risolvere una problematica nell’esclusivo interesse della Città e dei cittadini cavesi”.

Related posts