Salerno, arrestato un 20enne rapinatore

 SALERNO. Nella mattinata odierna personale della Polizia di Stato appartenente alla Squadra Mobile della Questura di Salerno, sezione reati contro il patrimonio, ha arrestato per il reato di rapina, Guido Torraca, ventenne salernitano, in esecuzione della misura cautelare personale richiesta dalla Procura della Repubblica di Salerno (dottoressa Cristina Giusti) ed emessa dal Giudice per le indagini preliminari di Salerno (dott. Stefano Berni Canani).

Le indagini sono state avviate dalla Squadra Mobile nella sera del 17 giugno 2016 allorché un giovane, che le indagini hanno poi rivelato essere Guido Torraca, è entrato all’interno della pizzeria “L’Angolo” nei pressi della caserma Pisacane, impugnando una pistola ed a volto coperto, intimando al proprietario e alla moglie di quest’ultimo, di consegnarli l’incasso della serata.

Il rapinatore ha puntato altresì la pistola alla testa del gestore e dopo aver bloccato quest’ultimo con una presa, lo ha colpito ripetutamente al capo con l’arma brandita, rivelatasi una replica priva di tappo rosso.

Il gestore della citata pizzeria non ha assecondato le richieste del rapinatore, ingaggiando una colluttazione con il malvivente, tale da metterlo in fuga non prima di avergli strappato il passamontagna.

Le immediate indagini della Squadra Mobile, indirizzatesi su batterie di individui dimoranti nel capoluogo e dediti alla commissione di rapine ad esercizi commerciali, hanno permesso di concentrare l’attenzione proprio su Guido Torraca, in quanto, per età e tratti somatici, compatibile con la descrizione fornita dalle vittime.

Il giorno dopo la rapina, il 18 giugno 2016, il Torraca è stato sottoposto a perquisizione ad iniziativa della Squadra Mobile di Salerno, nel cui corso, una volta vistosi oramai individuato dagli agenti della sezione anti rapina, quest’ultimo ha ammesso di aver tentato la rapina la sera prima ai danni della pizzeria da asporto “L’Angolo”.

Related posts