Pronto il bando per il servizio di “Nonno Vigile”

Il Comune di Cava de’ Tirreni ripropone anche per l’anno scolastico 2015-2016, l’ “Operazione Nonno e Nonna Vigile”. Muniti di pettorine e palette, quindi, gli aspiranti volontari torneranno a scendere in campo davanti ad alcuni plessi scolastici metelliani e controlleranno l’accesso e l’uscita dei piccoli scolari affiancando, così, nel loro lavoro gli agenti di Polizia locale. A tal proposito, il Comando della Polizia Locale ha reso noto le modalità per le domande di partecipazione che dovranno pervenire entro il prossimo 8 settembre. Possono compilare l’apposita domanda tutti i pensionati residenti a Cava de’ Tirreni, di età non superiore ai 75 anni e farla pervenire, tramite l’Ufficio Protocollo, al Comando della Polizia Locale che provvederà alla selezione dei volontari. Il servizio di vigilanza dei “nonni vigile” verrà svolto negli orari di ingresso ed uscita dalle scuole, con prestazioni giornaliere che non dovranno superare le 3 ore. In casi eccezionali, inoltre e su espressa autorizzazione del Comando di Polizia locale, per i nonni vigile potranno essere previsti servizi di sorveglianza durante manifestazioni culturali organizzate dal Comune. “Spero che ci sia una buona partecipazione – ha fatto sapere il sindaco Vincenzo Servalli – anzi voglio invitare quanti ne hanno la possibilità a partecipare a questa bella iniziativa che mette al servizio della Città, delle famiglie e dei bambini l’esperienza e l’occhio attento di chi conosce la vita ed i suoi pericoli. Sarei veramente felice, conclude Servalli, se quest’anno ci fosse la partecipazione anche delle nonne che aggiungerebbero un occhio materno all’iniziativa”.

Related posts