Positano inaugura la stagione estiva con una rassegna dedicata al jazz

Nuovo inizio per la stagione positanese che ospita quest’anno la prima edizione della rassegna jazz. Ad organizzare la kermesse il Comune di Positano in collaborazione con l’associazione “Positano senza tiempo”. Quattro le serate in programma dal 23 al 26 maggio, con un cartellone ricco di musicisti di fama nazionale e ospiti internazionali.

La prima serata, prevista per giovedì 23 maggio, vede sul palco Antonia Criscuolo con “Black Soul Project”: un viaggio che attraversa la world music, con particolare attenzione alla musica afroamericana. Una serata ricca di contaminazioni della vecchia epoca musicale nel new sound dei giorni nostri, tra i colori della black music, del jazz e della musica extracolta. Un quintetto di eccezione, quindi, composto da Silvio Ariotta (basso), Guglielmo Santomone (pianoforte), Ivan Ciavarella (plettri), Davide Cantarella (batteria e percussioni). Special guest della serata il sassofonista Jerry Popolo.

Venerdì 24 maggio, nella seconda serata della rassegna, ad esibirsi sarà Christian Brucale con “Napoli in Jazz “, un vasto repertorio dove a fare da padrona sarà la musica napoletana, dal lontano 800 fino ai giorni nostri, il tutto rivisitato in accattivanti versioni jazz. A salire sul palco insieme al percussionista e cantautore vietrese, Christian Brucale, ci saranno anche  Martino Brucale (fiati), Adolfo Del Litto (tastiere), Maurizio Ponzo (plettri), Davide Cantarella (batteria), Silvio Ariotta (basso).

Sabato 25 maggio si terrà il concerto “Guglielmo Santimone Quartet”, progetto che propone brani inediti del jazz contemporaneo e fresche rielaborazioni di classici standard jazz. Il repertorio strumentale è caratterizzato da numerose contaminazioni, con molta attenzione alla cura degli arrangiamenti aventi lo scopo di trasmettere una musica nuova, coinvolgente ed emozionante. La formazione del gruppo è composta da musicisti con esperienze nazionali ed internazionali: Gugliemo Santimone (pianoforte e tastiere), Davide Cantarella (batteria e percussioni), Silvio Ariotta (basso), Rosa Pia Genovese (sassofoni).

La serata conclusiva in programma domenica 26 maggio vedrà protagonista il percussionista Davide Cantarella con “Latin Jazz Salsa Project” in cui presenta una fusione di standard jazz ristrutturati in chiave latina. Un viaggio colmo di storie, contaminazioni ritmiche e fusioni. A comporre l’ensemble di Davide Cantarella (congas), i musicisti Antonio Parisi (timbales), Christian Brucale (piccole percussioni), Silvio Ariotta (basso), Guglielmo Santimone (piano), Rosa Pia Genovese (sax alto), Clemente Gaeta (tromba), Daniele Borrelli (sax tenore), Yanel Ventura (voice from Cuba).

I concerti jazz  si terranno in Piazza dei Racconti, con inizio alle ore 21:00. Il primo cittadino positanese, Michele De Lucia, ha espresso la sua soddisfazione per l’iniziativa che ha fortemente voluto, invitando tutti i positanesi, gli ospiti e i turisti a seguire la rassegna:<<Apriamo la stagione positanese dei concerti, con un evento di grande spessore artistico dedicato al jazz, un genere che ben si sposa con la magia del nostro paese, nelle splendide cornici delle nostre piazze porteremo la buona musica all’orecchio di cittadini e turisti amanti del nostro territorio e delle belle arti, sono certo che questa prima edizione sia solo l’inizio di una kermesse destinata a crescere negli anni futuri>>. 

Related posts