PONTECAGNANO, NASCONDE STUPEFACENTE DA SPACCIARE IN CAMERA DI ALBERTO: ARRESTATO SALERNITANO

Nella notte fra il 24 e il 25 luglio, il pregiudicato salernitano Mario Memoli è stato tratto in arresto dai Carabinieri della Stazione di Montecorvino Pugliano, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari hanno proceduto, poco prima dell’1:00, al controllo del giovane mentre si trovava in sosta, nei pressi dell’uscita Pastena della tangenziale di Salerno, a bordo della propria FIAT Punto. Il ventinovenne è stato sorpreso in possesso di 20 dosi di stupefacente, fra cocaina ed eroina, nonché della somma di 315€.

La successiva perquisizione estesa alla camera affittata dal 29enne, come base logistica, presso un noto hotel situato sulla litoranea di Pontecagnano, ha permesso di rinvenire ulteriori 25 dosi delle stesse sostanze, per un totale di 6 grammi, una busta in cellophane contenente 10 grammi di marijuana, un bilancino elettronico di precisione e materiale vario utilizzato per il taglio ed il confezionamento dello stupefacente.

Il giovane, in attesa della direttissima disposta, in programma nella mattinata di martedì 25 luglio, è stato sottoposto ai domiciliari presso la sua abitazione.

Related posts