Piano di Zona S2: progetto FIORE per l’inclusione socio-lavorativa delle donne vittime di violenza

Il Piano di Zona S2 rende noto che l’Ambito Territoriale è risultato beneficiario di un finanziamento pari ad euro 64 mila per quanto concerne l’Avviso pubblico S.V.O.L.T.E.
Superare la Violenza con Orientamento, Lavoro, Tirocini, Esperienze formative”. L’avviso della regione Campania finanzia l’offerta integrata di servizi di accoglienza, orientamento al lavoro ed inserimento in percorsi di tirocini formativi, finalizzati all’inclusione socio-lavorativa delle donne vittime di violenza. Il progetto presentato dal Piano di Zona S2 denominato “Fiore” (Formazione-Inclusione-Orientamento- Recupero-emancipazione), vede quali partner l’Associazione Frida di Cava de’Tirreni e il C.I.F di Minori già impegnate con l’Ambito nel Progetto “Donne in rete contro
la violenza, finanziato nell’anno 2016. L’associazione Frida, infatti, si occupa della gestione del Centro Antiviolenza a Cava de’Tirreni, in via Aniello Salsano a Pregiato, mentre il C.I.F. del Centro antiviolenza a Minori con sede in via Roma. Nel progetto “Fiore”, si aggiunge quale ente di formazione l’Omnic Apl che si occuperà di accoglienza e orientamento all’inclusione socio lavorativa, nonché dell’attivazione di un corso di formazione regionale e della realizzazione di tirocini di inserimento lavorativo. Infatti, cuore del progetto finanziato dalla Regione Campania, in collaborazione con l’Azienda Universitaria Ospedaliera S. Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, è la realizzazione di un percorso formativo volto al rilascio di una qualifica professione OSS, riconosciuto a livello nazionale ed europeo, per dare sostegno concreto alle donne vittime di violenza in carico ai Centri antiviolenza del Piano di Zona S2.

Related posts