Nasce il musical di Vietri sul Mare. Ieri la presentazione del libro “Vietri- La Fantastica Storia Di Marcina”

 Il sindaco Giovanni De Simone ed il presidente Cosmo Di Mauro hanno preso parte, ieri, venerdì 19 luglio, presso la terrazza sul mare del Ristorante U’Chevalier, alla presentazione del progetto, articolato in due fasi: il libro, scritto da Tonino Giordano e presentato ufficialmente ieri come secondo appuntamento della rassegna “Approdi d’Autori” che promuove la lettura sotto l’ombrellone ed un musical, con un cast di 15 artisti che, sulle musiche e testi di Susanna e Rossella Giordano, regia Gabriele Saurio, racconta, con la fantasia, tra folklore, miti e leggende, la storia di Vietri. Ieri, sulla terrazza del Ristorante UChevalier a Marina, affacciati su uno degli angoli più suggestivi del borgo costiero narrato nel libro, il pubblico ha potuto ascoltare in anteprima alcuni dei brani che faranno parte dello spettacolo che sarà integralmente rappresentato il prossimo 10 agosto all’Anfiteatro della Villa Comunale di Vietri. Il libro “Vietri- La Fantastica Storia di Marcina” che contiene il cd con i brani, ieri è stato regalato ma può essere acquistato on line e sarà venduto anche attraverso prossime iniziative per raccogliere fondi da devolvere all’Associazione “Antonella Nicolao”. “È un sogno che si realizza- ha detto a fine serata Tonino Giordano- la dimostrazione che come nella storia che ho inventato per Marcina, l’amore e la passione vincono sempre su tutto: Vietri merita più attenzione e spero che la mia iniziativa possa davvero diventare un’ulteriore occasione di promozione di questo straordinario territorio”.

LA STORIA 

Marcina è una ragazza che prende vita da una polena, originariamente appartenuta alla terribile goletta del pirata Tempesta, salvata dal mare e restaurata con amore dal suo originario creatore, il maestro d’ascia “Mastu Peppe” . Nettuno, dio nel mare,  se ne innamora ma non potendo concretizzare il suo amore per una creatura che non fa parte del regno marino, la fa rinchiudere in una torre nei pressi di Salerno. Marcina, su quella piccola spiaggia, incontra due fratelli pastori discesi dai monti per lavare le pecore. I due, identici per aspetto ma dalla diversa e opposta personalità, si fingono, alternandosi nel corteggiamento, una sola persona, della quale Marcina si innamora. Quando decidono di confessarle la verità, chiedendole di scegliere uno tra loro, Nettuno li sorprende e, accecato di gelosia, li trasforma in due faraglioni. Infine,  Marcina supplica Nettuno di farli ritornare in vita proponendo uno scambio. Lei stessa sarà trasformata in una montagna così le sue fondamenta potranno abbracciare gli abissi del mare per l’eternità. Il profilo di Marcina è tutt’oggi visibile dal mare così come lo sono i due scogli , calchi dei due fratelli salvati, che sono poi diventati il simbolo del piccolo borgo. Il lieto fine vede tutto il popolo in festa e trionfante, ma il vero trionfatore è l’amore, quello universale che Marcina, la Terra, prova per tutti i suoi figli fino a scegliere il suo sacrificio per il bene comune, rivelandosi come sinonimo di meraviglia e bellezza, quella delle sue curve lussureggianti che percorrono tutta la costa e diventano così leggenda.

IL CAST

Susanna Giordano (Marcina )

Angelo Sepe (Nettuno)

Lello Muollo (Granchio)

Alessandra Venturini (Strige)

Bruno Barone (Pirata Tempesta)

Francesco Rivieccio (Fratello Cafone)

Gigi Longobardi (Mastù Peppe)

Flavio Massimo (Fratello Gentile)

Vincenzo D’amora (Pescatore)

Angelo Perotta (Amici, Popolo del mare)

Melania Pellino (Amici, Popolo del mare)

Maria Iuzzino (Popolo del Mare)

Musiche eseguite dal vivo da:

Rossella Giordano : Pianoforte

Pasquale Termini Violoncello/basso

Mimmo Giordano Violino

Dario Mennella Percussioni

Regia : Gabriele Saurio

Musiche scritte e dirette : Rossella e Susanna Giordano  

Scenografia : Lab7 D’amora

Costumi : Studio 7

Related posts