Longo soddisfatto per il ritrovato affetto del pubblico

Solo un punto in più in classifica, ma con il ritrovato affetto del pubblico. La Cavese fermata sul pareggio dal Gragnano domenica scorsa al “Lamberti” – primo punto casalingo regalato agli avversari, dopo 4 vittorie consecutive con Palmese, Aversa, Turris e Pomigliano – è uscita dal campo tra gli applausi del pubblico. Gli oltre 1600 tifosi presenti sulle gradinate, record stagionale, hanno gradito lo sforzo profuso dalla squadra, anche quando è rimasta in dieci uomini ad inizio ripresa, per tentare di portare a casa il successo che avrebbe significato la conferma del primato in classifica. Purtroppo la giornata di grazia del portiere ospite Salinéri, autore di almeno 3 interventi prodigiosi, un po’ di imprecisione e la dea bendata non favorevole, non hanno permesso a Ciarcià e compagni di compiere l’impresa.
Il segnale giunto dagli spalti, tuttavia, è stato il più importante risultato di giornata e il tecnico Emilio Longo, in sala stampa, lo ha rimarcato. La ritrovata unione tra pubblico e squadra potrebbe essere l’arma in più di questa stagione, che vede ora gli Aquilotti alle spalle del Rende, e attesi, domenica prossima, da un nuovo impegno in Sicilia contro il Due Torri.

Related posts