Frode fiscale nel commercio del carburante: 5 arresti

Avevano immesso in commercio carburante per oltre 210 milioni di euro, senza versare mai l’I.V.A..
In questi giorni, oltre 50 militari della Guardia di Finanza di Salerno, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, stanno perciò eseguendo 5 ordinanze di custodia cautelare personale, il sequestro preventivo di beni per oltre 48 milioni di euro e 20 perquisizioni domiciliari e locali, nei confronti dei soggetti indagati, in concorso, per l’ingente frode fiscale nella commercializzazione di prodotti petroliferi.
Ulteriori dettagli dell’operazione saranno forniti nel corso della conferenza stampa che si terrà nella mattinata odierna, alle ore 09.00, presso la sede del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Salerno.

Related posts