Disfida dei Trombonieri 2017: “Pergamena Bianca” e “Città Fedelissima” al Casale Santa Maria del Rovo

Il casale Santa Maria del Rovo, si aggiudica l’edizione 2017 della Disfida dei Trombonieri.
Il sodalizio del distretto Pasculanum, guidato dal Capitano Alfonso Bisogno, con una batteria di sparo impeccabile, porta così a casa, per la dodicesima volta,l’ambita pergamena bianca.
Al casale che adotta i colori bianco e verde, oltre alla copia metallica della Pergamena Bianca, è andata anche il drappo della vittoria, dipinto dal maestro cavese Ettore Senatore.
E sempre il Casale Santa maria del Rovo si è aggiudicato per l’ennesima volta anche il trofeo Città Fedelissima per la migliore esibizione coreografica eseguita in piazza san francesco.
Prima della proclamazione, l’esibizione fuori programma di sei archibugieri per casale per un totale di quarantadue che hanno dato vita ad una “batteria” di sparo per lanciare un importante segnale di unità.
La gara di sparo tra i casali è stata intervallata dalle esibizioni degli sbandieratori Cavensi e Città de La Cava. A coronare la serata anche i Cavalieri della Pergamena Bianca. Anche quest’anno grande cornice di pubblico allo stadio Simonetta Lamberti. Migliaia i cavesi e non che hanno assistito alla gara di sparo e sostenuto con grande passione i propri colori. Presenti alla disfida anche Gianluigi Laguardia, giornalista, opinionista di programmi RAI ed altre testate private, e Massimo Brancati, giornalista de La Gazzetta del Mezzogiorno, oltre al neosindaco di Roccapiemonte @Carmine Pagano ed il questore di Rieti, Antonio Mannoni, rimasti letteralmente incantati dell’evento che vede protagonisti circa 1000 figuranti tra trombonieri, sbandieratori e cavalieri.

Related posts