Cavese – Tris nel derby contro la Gelbison e aquilotti in vetta

Una gara a senso unico nel derby degli ex al “Simonetta Lamberti”: la Cavese stende 3-0 la Gelbison e si assicura la vetta solitaria della classifica.

Novanta minuti di fuoco per la formazione di mister Longo che gestisce in pratica il gioco sul fronte offensivo imponendo agli avversari di agire unicamente per limitare i danni. Un assalto che prende il via immediatamente: prima D’Anna, poi Varriale e pure Cicierelli provano a mettere in difficoltà l’estremo avversario. Al 28’ si coordinano ed è Varriale – alla fine – ad avere la meglio su Spicuzza in uscita. Terzo gol in tre gare per l’ex di turno.

Nessuna reazione invece da parte della Gelbison rintanata in difesa e impossibilitata il più delle volte ad andare oltre la linea di centrocampo, rischiando sull’estinguersi della frazione di subire il raddoppio con un tentativo ordito da Maraucci al 40’ che di testa però sfiora il palo.

Al ritorno dagli spogliatoi lo scenario non cambia e le circostanze permettono alla Cavese non solo di raddoppiare ma chiudere alla grande la cara mettendo a segno anche il terzo gol. Battesimo per D’Ancora che al 53’ finalizza la sua prima rete in maglia biancoblù dopo una lunga ed elaborata azione costruita tra le maglie della retroguardia vallese.

C’è tempo e modo per mister Longo di mischiare un po’ le carte, e dopo Giannattasio e Tedesco arriva anche il turno di Del Sorbo di scendere in campo: scelta azzeccata quella del tecnico. È proprio quest’ultimo – all’80’ dopo pochissimi secondi dal suo ingresso – ad alzare il terzo boato di giornata dagli spalti del “Lamberti”.

Cavese in vetta dunque, si esulta sì ma non c’è tempo di rilassarsi. Oggi si riprendono gli allenamenti: mercoledì turno infrasettimanale contro il Due Torri.

 

Related posts