Cava de’ Tirreni: una serata al gusto di Jazz con Deidda e Gegè al Pub “Il Moro”

Dario Deidda,  uno dei più grandi bassisti della scena mondiale,  torna al  Jazz Club Il Moro di Cava de’ Tirreni (Sa) venerdì 6 aprile alle ore 22.00 con il suo trio ed un ospite speciale Gegè Telesforo,  per presentare,  con una tappa del suo tour, il suo incredibile album “My Favourite Strings vol.1”,  pubblicato e distribuito dalla label statunitense Ropeadope Records e in Europa da Groove Master Edition. “My Favourite Strings” è il titolo del nuovo, sorprendente album di Dario Deidda, prodotto da GeGè Telesforo. 

I due amici, dopo la pubblicazione di “3 From The Ghetto” del 2002, si ritrovano nel GrooveMaster Studio con l’ingegnere del suono Riccardo Bomarsi, per realizzare in solitudine un album che conferma l’arte e il talento di un campione di Musica come Dario Deidda, contrabbassista di rara preparazione e sensibilità, stimato nel mondo come virtuoso e geniale innovatore del basso elettrico. Il suono dei 9 brani che compongono “My Favourite Strings” è caratterizzato dallo scarno tappeto ritmico creato dalle essenziali percussioni di GeGè, sul quale Dario disegna, con i suoi strumenti, tutto l’impianto melodico e armonico di questo progetto più unico che raro. Il repertorio che spazia dallo stile “manuche” di Bye Bye Blues, passando per lo swing irresistibile di AirMail Special di Benny Goodman, fino al groove ipnotico di un nuovo arrangiamento di Freedom Jazz Dance, sarà proposto dal vivo con un concerto speciale, elegante, innovativo, carico di passione e di valori umani ed artistici. Ospiti della rassegna MoroInJazz che si avvale della direzione artistica di Gaetano Lambiase, sul palcoscenico del locale del Borgo Scacciaventi di Cava de’ Tirreni con Dario Deidda al basso ci sarà il vocalist Gegè Telesforo, Marco De Gennaro al pianoforte e Stefano Costanzo alla batteria. Dario Deidda è risultato vincitore per l’ottavo anno consecutivo del JAZZIT AWARD come miglior bassista italiano. Molto amato anche sul web, i video delle sue performance contano su YouTube decine di migliaia di visualizzazioni. Tra le infinite e illustri collaborazioni: Marcus Miller, Ben Sidran, Vinnie Colaiuta, Michel Petrucciani, Benny Golson, Randy Brecker e, tra gli italiani, Pino Daniele, Enrico Pieranunzi, Danilo Rea, Fiorella Mannoia, Tullio De Piscopo, Javier Girotto, Maria PIa De Vito, Rita Marcotulli e Enrico Rava. La sua discografia annovera, come leader e sideman, oltre 60 dischi.  Membro stabile del Kurt Rosenwinkel Standards Trio (e Quintet), affianca ad una attività live internazionale anche un grande impegno nell’ambito della didattica per quanto concerne tecnica strumentale e improvvisazione jazz: ha tenuto clinic e seminariin tutto il mondo, compreso il Berklee College of Music di Boston e dal 2004 è docente al Conservatorio di Salerno.  Diplomato in contrabbasso, è evoluto artisticamente compiendo una personale ricerca sulle nuove possibilità espressive del basso elettrico, acustico e semi-acustico, sviluppando il suo sound unico e contribuendo a un riconoscimento più marcato di questo strumento in ambito jazz, genere che Deidda pone al centro del suo mondo musicale sia per quanto concerne il jazz tradizionale sia per i trend più contemporanei.  La sua vita è stata segnata dalla musica sin da piccolo: nato in una famiglia di musicisti, è cresciuto insieme ai fratelli Alfonso e Sandro, entrambi a loro volta poliedrici strumentisti di altissimo livello.

 

Related posts