Cava de’ Tirreni: spacciava droga in villa comunale, 40enne deferito dalla Polizia

Nel corso di attività investigative su detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, condotte
da personale della Polizia di Stato appartenente al Commissariato di Pubblica Sicurezza di
Cava dè Tirreni, è stato effettuato un servizio mirato di appostamento nella villa comunale del centro cittadino, ove da informazioni assunte poteva verificarsi la presenza di soggetti dediti allo spaccio di stupefacenti. L’attività svolta ha consentito di individuare i movimenti sospetti di una persona che si
aggirava in quel luogo, tale S.G. di anni 40, residente a Cava de’ Tirreni, già noto alle Forze
dell’Ordine per i suoi precedenti specifici e pertanto, fatti i debiti riscontri, gli agenti hanno
proceduto al suo controllo e ad una perquisizione personale trovando, occultata nella giacca, una busta in plastica contenente varie stecche di hashish. Dato l’esito positivo del controllo, i poliziotti hanno esteso la perquisizione anche all’abitazione di S.G., ove hanno trovato, occultato in un armadio, un involucro di plastica contenente altre numerose stecche di hashish e un bilancino elettronico di precisione utilizzato per confezionare le dosi. Per le modalità con cui S.G. era stato sorpreso, nascondendo addosso la sostanza stupefacente, già confezionata in piccole dosi di uguale peso, pronte per lo spaccio ed il confezionamento dei cosiddetti “spinelli”, nonché per l’esito positivo della perquisizione domiciliare che ha portato al ritrovamento di altro quantitativo di droga e di strumentazione per il confezionamento delle dosi, S.G. è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Related posts