Cava de’ Tirreni: festa Sant’Antonio negata. I legali del frate: “Atto assurdo”

Torniamo ad occuparci delle querelle che vede da una parte Padre Luigi Petrone dall’altra il Sindaco di Cava de’ Tirreni, Vincenzo Servalli

A parlare per conto del frate francescano è l’avvocato Alfonso Senatore che risponde ed anticipa le prossime mosse rispetto al parere negativo, espresso dal Sindaco, rispetto alla richiesta di sparare i fuochi d’artificio sul Monte Castello in occasione della festa di Sant’Antonio.

 

Related posts