Covid-19: 63 denunce e 1 arresto per gli inosservanti del Decreto Legge 23/02/2020 n.6

I Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno, al fine di controllare il rispetto dei limiti imposti dal Decreto Legge 23 febbraio 2020, nr. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, emesso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, al fine di ridurre il numero dei contagi, hanno attuato specifici controlli tramite tutti i presidi locali dipendenti, a seguito dei quali è stata riscontrata l’irresponsabile presenza in strada di cittadini che senza una valida giustificazione erano intenti ad attività di socialità. In totale i controlli hanno determinato la denuncia in stato di libertà alle Autorità competenti di 63 cittadini ed 1 arrestato in flagranza di…

Read More

Coronavirus: attenzione al finto personale sanitario

Diffidate da chi bussa alla vostra porta spacciandosi per personale addetto ai servizi di protezione civile con la scusa di dover effettuare tamponi per verificare la positività al COVID-19. Questo il monito lanciato dalla Prefettura di Salerno in queste ore a seguito di varie segnalazioni da parte di cittadini che hanno ricevuto la visita di soggetti che approfittando dello stato d’emergenza in cui versa il nostro paese hanno tentato di intrufolarsi nelle loro abitazioni. “Si tratta di comportamenti illeciti, che potrebbero sottendere ad una truffa, poiché né questa Prefettura né altro Ente ha autorizzato tali accertamenti domiciliari”. Pertanto i cittadini sono invitati a diffidare dei suddetti servizi offerti a domicilio…

Read More

CONFCOMMERCIO SALERNO CHIEDE AI COMUNI LA SOSPENSIONE DEI TRIBUTI LOCALI

Premesso che, in data 4 marzo 2020, da Confcommercio Campania – Sede di Salerno è partita una nota divulgativa con la richiesta ufficiale, via PEC,  a tutti i Sindaci dei Comuni della Provincia di Salerno, alla luce dello stato di forte disagio sociale e dell’emergenza causata dal Coronavirus, nello specifico si faceva riferimento a una sospensione con effetto immediato delle imposte locali per le imprese, quali TARI, TARSU, TOSAP, fino al 31 maggio 2020, con recupero delle somme dovute a mezzo di una successiva dilazione in rate. Inoltre, si è fatta richiesta ai Comuni che applicano l’imposta di soggiorno di sospensione immediata di questa gabella, fino alla stessa data. Contestualmente, è stata avanzata la proposta di costituire…

Read More

Albero caduto, il Comune precisa: «Il pino non era stato considerato a rischio»

Il Sindaco Vincenzo Servalli e l’Amministrazione Comunale esprimono il più sentito cordoglio alla famiglia per la tragica scomparsa di un concittadino avvenuta stamattina intorno alle ore 8.20, a causa della caduta di un albero dovuta alle eccezionali raffiche di vento. In relazione a quanto accaduto si comunica che: il patrimonio arboreo cittadino è soggetto a costante controllo; il Pinus Pinea caduto è tra gli esemplari più antichi della città, sottoposto a tutela paesaggistica, ed è stato oggetto di una approfondita valutazione di stabilità consegnata il 17 gennaio 2019, con specifica valutazione del rischio di ribaltamento valutata dagli agronomi interessati, che è risultata di scarso pericolo; successivamente, in data 4 dicembre…

Read More

Rissa in un locale a Cava de’ Tirreni: la Polizia denuncia sei giovani

Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cava de’ Tirreni  hanno denunciato in stato di libertà per rissa aggravata, sei sei giovani, di cui tre originari dell’agro nocerino-sarnese e tre di Gragnano, tutti di età compresa fra i 20 ed i 25 anni, i quali, per futili motivi, si sono resi  responsabili di una colluttazione, con violenze reciproche. Gli stessi, in due gruppi contrapposti, hanno cominciato a picchiarsi all’interno di un noto ristorante, con musica live, in centro città, utilizzando anche alcune transenne poste in strada dopo che gli addetti alla sicurezza sono riusciti a spostarli fuori per interrompere le violenze e contemporaneamente porre in…

Read More

Furto in una ricevitoria di Maiori, preso un 24enne napoletano (video)

Alle prime luci dell’alba i Carabinieri della Compagnia di Amalfi, diretti dal capitano Umberto D’Angelantonio, hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in regime di arresti domiciliari e con obbligo di braccialetto elettronico, nei confronti di un 24enne napoletano, pregiudicato, individuato quale responsabile del furto a una ricevitoria di Maiori Le indagini, condotte dai Carabinieri della Stazione di Maiori, sono partire a seguito della denuncia sporta dal titolare della Ricevitoria Lotto di via Nuova Chiunzi, che la mattina del 7 ottobre scorso, trovò la saracinesca dell’esercizio commerciale forzata, la porta aperta, con l’ammanco di 500 euro e 300 gratta e vinci. Le indagini e la visione delle immagini di…

Read More