Assalto al bus ad Halloween: individuati dai Carabinieri due minorenni, Servalli condanna il gesto

I Carabinieri, al comando del Tenente Vincenzo Pessolano, grazie anche alla collaborazione di alcuni residenti del posto, hanno già individuato due “minorenni” che nella serata di ieri si sono resi responsabili dell’assalto al bus della linea 65 in località Contrapone con un lancio di uova, sassi, barattoli e farina, provocando la rottura di vetri laterali ed il ferimento di due passeggeri. I due minorenni, ora saranno perseguiti a norma di legge, e dovranno rispondere di: lesioni, danneggiamento a beni pubblici ed interruzione di pubblico servizio. Nelle prossime ore saranno identificati anche altri ragazzi presenti all’assalto.

Infanto il Sindaco Vincenzo Servalli condanna fortemente l’atto di grave teppismo ai danni dei passeggeri, del conducente e dell’autobus della linea 65 che si e verificato la sera del 31 ottobre alla località Contrapone, che ha causato il ferimento di due persone e danni ingenti al bus.

“Un gesto inqualificabile – afferma il Sindaco Servalli – Inammissibile che ragazzi abbiamo comportamenti di tale gravità e non si rendano conto di ciò che fanno. Vanno individuati e puniti severamente e mi appello a tutti, a partire dalle famiglie di Passiamo, affinché nessuno resti impassibile di fronte a episodi di tale gravità che purtroppo non sono isolati”. Oltre alle indagini in corso da parte delle Forze di Polizia, anche la Polizia locale sarà impegnata in operazioni mirate di controllo del territorio.

Related posts