Anche quest’anno niente Trenino della Solidarietà, si lavora per la costituzione di una fondazione

Lo Studio Teatro-Incontri, dopo aver informato l’Arcivescovo della Diocesi di Amalfi-Cava de’ Tirreni, S. Ecc.za Mons. Orazio Soricelli e il Sindaco di Cava de’Tirreni Dott. Vincenzo Servalli, d’intesa con la Comunità francescana di Cava de’ Tirreni, comunica che la XXV edizione dell’iniziativa “Aspettando la Befana con il trenino della solidarietà”, ideata e curata da Armando Lamberti e Franco Apicella sin dal 1990, non avrà luogo e viene rinviata a sabato 5 gennaio 2019.

Dopo un confronto sereno con il Guardiano del Convento Padre Pietro, il rinvio della manifestazione è stato deciso di comune accordo tra lo Studio Teatro Incontri e la Comunità Francescana, che, convenendo sulla necessità di mettere insieme le forze vive della Città, hanno concordato sull’opportunità di differire lo svolgimento dell’iniziativa, anche per ridelinearne l’organizzazione e preparare un’edizione particolare in occasione del venticinquesimo anniversario, già precedentemente rinviata.

La decisione è stata, poi, condivisa con Don Rosario Sessa, Padre Giuseppe Ragalmuto, le associazioni ed i volontari, che nel 2016 avevano annunciato la loro adesione alla stessa manifestazione.

Per restare fedeli alle motivazioni che l’avevano contraddistinto sin dall’inizio, dunque, il Trenino della Solidarietà è rinviato al 5 gennaio 2019, nel ricordo sempre vivo di Padre Fedele Malandrino, il quale sin dalla prima edizione del 1990 ha condiviso e sostenuto la manifestazione, accompagnando sempre il trenino per le vie cittadine.

L’appuntamento, quindi, è all’anno prossimo per la celebrazione della 25^ edizione, nell’auspicio, già espresso negli anni precedenti, che l’iniziativa possa essere istituzionalizzata e che con il contributo di tutti, ai diversi livelli, si possa approdare alla creazione di un’opera di carità stabile, espressione della migliore cultura della solidarietà nella nostra città.

Proprio per questo motivo, su iniziativa dello scrivente, sono state avviate tutte le procedure per la costituzione della Fondazione “ il Trenino della Solidarietà” che avrà come scopo sociale la solidarietà nella sua accezione più larga e sarà caratterizzata dalla partecipazione di enti ecclesiastici, pubblici, privati ed ancora da associazioni e semplici cittadini.

Per illustare le ragioni dell’opportunità del rinvio della manifestazione e quelle relative alla costituzione della citata Fondazione è stata convocata una conferenza stampa che si terrà venerdì 5 gennaio alla ore 11.30 presso la Sala Gemellaggi del Comune di Cava de’ Tirreni.

L’organizzazione si augura che questa manifestazione, che ha inteso contribuire a far crescere la cultura della solidarietà nella nostra Città, liberandoci dal vizio dell’indifferenza, volendo anche unire il tessuto sociale, continui ad essere un appuntamento consolidato nel calendario delle attività natalizie di Cava de’Tirreni, accogliendo il contributo di tutti per arricchirla ulteriormente.

Grazie a quanti hanno collaborato e lavorato per la buona riuscita di tutte le edizioni dal 1990 al 2015, a quanti hanno, comunque, lavorato per preparare l’edizione del 2016 ed ancora a quanti non faranno mancare la loro vicinanza per la migliore realizzazione delle future edizioni.

Related posts