Alloggi di Pregiato e Passiano, il Comune chiede un finanziamento alla Regione per eliminare disagi

Nonostante l’autunno e l’inverno siano alle porte, muffa, acqua, caduta di calcinacci e i continui allagamenti, presto potrebbero diventare soltanto un lontano ricordo per gli abitanti delle nuove case popolari di Pregiato e Passiano. Per cercare di risolvere le problematiche con le quali sono costretti a convivere da anni gli assegnatari dei 72 alloggi di via Luigi Ferrara ed i 35 delle abitazioni di via Ernesto Di Marino, l’amministrazione Servalli ha chiesto alla Regione Campania un finanziamento ad hoc.
La giunta De Luca, infatti, lo scorso 29 luglio ha approvato una delibera con la quale si propone di finanziare le opere di manutenzione straordinaria del patrimonio di edilizia pubblica, anche finalizzata al decoro degli immobili ed al loro efficientamento energetico. Così, gli uffici comunali non si sono fatti trovare impreparati ed in poche settimane hanno avviato l’iter per chiedere, a Palazzo Santa Lucia, un finanziamento di oltre un milione e mezzo di euro per mettere la parola fine ai disagi.
Nello specifico, per eliminare il problema delle infiltrazioni di acqua piovana e ridurre i fenomeni di condensa all’interno delle abitazioni, per quanto riguarda il comparto di via Luigi Ferrara a Pregiato, il costo totale degli interventi da realizzare supera di poco il milione di euro, mentre per quelli da mettere in opera nel comparto di Passiano, la spesa si aggira intorno ai 580mila euro.

Related posts