A MINORI UN CAMPUS INTERNAZIONALE SULLA SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE

Fino al 24 luglio, per dieci giorni, trentasei giovani della Bielorussia, Moldova, Ucraina, Romania, Spagna e Italia esploreranno concretamente cosa significa “sostenibilità ambientale”. Si abbandona la tecnologia e ci si immerge nella natura della Costiera amalfitana, esplorando le diverse possibilità di attività giovanili stando all’aperto. Con uno stile di vita più sano e sostenibile, con qualche “tuffo nel passato” ripercorrendo i diversi giochi di società all’aperto che un tempo si usavano fare in diverse parti del mondo. Il “campo base” è la scuola elementare del comune di Minori che organizza insieme all’associazione Acarbio questo scambio giovanile all’interno del programma Erasmus+
Entusiasta di questo progetto il sindaco Andrea Reale che ha voluto presentare il gruppo e il progetto durante i giorni dedicati a Santa Trofimena, facendo conoscere i ragazzi alla cittadina con una presentazione sul palco dei festeggiamenti. Un bel benvenuto che ha fatto sentire subito a casa. 

Related posts